Skip to content

I benefici del tennis

I benefici del tennis

Il gioco del tennis ha radici molto lontane. Le prime testimonianze di giochi simili, infatti, risalgono addirittura al Medioevo. L’antenato del gioco del tennis, la pallacorda, già dal 1100 era molto diffuso in mezza Europa. Inizialmente si rispondeva al lancio della palla a mani nude, poi con un guantone e solo nel 1521 si iniziò ad utilizzare una racchetta. Ma la data ufficiale per la nascita del tennis moderno è il 23 febbraio 1874, fu quel giorno che in Inghilterra il Maggiore Walter Clopton Wingfield decise di recarsi alla Camera dei Mestieri di Londra per depositare l’invenzione di un nuovo gioco che definì lawn-tennis. Da allora il tennis iniziò a diffondersi a macchia d’olio, la voglia di giocare competitivamente si fece sempre più forte e con la nascita dei primi club, si iniziarono ad organizzare i primi tornei.

Praticato in tutto il mondo e seguito da milioni di persone, il tennis è uno sport che presenta tantissimi benefici per chi ci si dedica con regolarità. È uno degli sport più longevi, lo si può praticare da bambini fino ad età molto avanzata. Un recente studio condotto negli USA, ha catalogato il tennis come un vero e proprio elisir di lunga vita, scoprendo che dona a chi lo pratica ben 9,7 anni in più rispetto a chi non svolge attività fisica. Per non parlare della lunga lista di aspetti positivi per la salute, praticato con costanza ha un eccezionale effetto tonificante soprattutto sui glutei, perché costringe a correre e colpire la palla sempre piegati sulle gambe. E’ uno sport aerobico, quindi comporta un dispendio calorico considerevole, perché essendo un gioco divertente il tempo passa velocemente e si può giocare anche per due o tre ore consecutive senza che subentri la noia e la monotonia, a differenza di altri sport. Ma il tennis non fa bene solo al corpo, è anche un ottimo esercizio per la mente, perché allena concentrazione e autocontrollo. Dal punto di vista comportamentale, inoltre, è molto educativo, soprattutto per i più piccoli, con le sue numerose regole da seguire induce atteggiamenti di lealtà e motiva a risolvere i problemi da soli. 

Ecco in sintesi i principali benefici del tennis

Fa dimagrire: si corre, si scatta, si salta, fa consumare molte calorie. È uno sport completo, dove pancia, gambe e braccia lavorano costantemente.

Rassoda il fisico: Nel tennis sono imprescindibili forza, rapidità e resistenza. È innegabile, dunque, che praticare questo sport aumenti il tono muscolare. 

Aumenta la concentrazione: bisogna colpire la palla con la giusta forza, concentrarsi sul prossimo movimento, proprio e dell’avversario. È quindi un ottimo esercizio, oltre che per il fisico, anche per la mente.

Insegna l’autocontrollo: Si tratta di uno sport in cui la precisione la fa da padrone, è fondamentale imparare a dosare la propria energia, non lasciarsi andare alla tensione e incanalare tutti gli sforzi in un unico movimento.

Sviluppa la coordinazione: Per rendere al meglio, è fondamentale una buona coordinazione tra braccia e gambe. Con l’esperienza, si imparano a calcolare al meglio spazi e tempi.

Aumenta densità ossea: tramite lo sforzo fisico, tendini e ossa si rafforzano, prevenendo il rischio di osteoporosi in futuro.

Riduce il rischio di malattie cardiovascolari: se praticato almeno due- tre ore a settimana, contribuisce a diminuire il rischio di patologie riguardanti il cuore.

Si pratica all’aria aperta. Soprattutto in estate, il tennis è un’ottima scusa per uscire all’aperto e prendere un po’ d’aria, allenandosi.

Si fa in compagnia: una partita a tennis ogni tanto assieme ad amici o colleghi di lavoro può essere un ottimo collante sociale e può essere un pretesto per rimanere in contatto con amici e conoscenti.

Per ulteriori informazioni sulla pratica di questo meraviglioso sport, noi vi consigliamo di contattare la nostra azienda partner:

https://www.malcantonemagazine.ch/centro-tennis-les-amis/

Condividi!

Condividi su facebook
Share on Facebook
Condividi su twitter
Share on Twitter
Condividi su linkedin
Share on Linkdin
Condividi su pinterest
Share on Pinterest