Skip to content

I personaggi del territorio: Silvio Signorini

I personaggi del territorio: Silvio Signorini

Silvio Signorini , nasce l’11.09.1970 a Caslano da padre ticinese e mamma svizzera tedesca, ha frequentato le scuole dell’obbligo a Caslano prima ed Agno poi. Ha conseguito l’apprendistato presso l’AGIE di Losone in qualità di elettronico AFC. Dopo varie esperienze lavorative nel campo (Ascom Cavovisione Lugano, Monti & Heim Gordola, Techselesta Cadempino), dal 1996 al 2009 si rimette in gioco praticando la viticoltura nel Malcantone come indipendente, per 15 anni. Nel 2010 si è presentata una nuova svolta, colta al volo, nel campo che tuttora svolge con piacere ed entusiasmo, definito in un termine che raggruppa il montaggio di tutte le protezioni dal sole (tapparelle, persiane, rollladen, pergole, bioclimatiche, ombrelloni, tende da sole e verticali), Montatore di Avvolgibili, in cui nel 2019 ha ottenuto l’Attestato Federale di Capacità. La sua più grande passione che è nata nei primi anni 80, con le prime pattinate, è l’Inline Hockey, ricoprendo tutte le cariche possibili (giocatore, allenatore, dirigente, presidente) tra Caslano ed Agno dove è ancora attivo in qualità di vice presidente ed allenatore nella categoria Seniori (over 35).

Salve Silvio, la sua azienda opera nel territorio ticinese ormai da parecchi anni, come e quando nasce?

La mia Azienda nasce quasi per caso agli inizi del 2010 nel periodo invernale, durante i vuoti di lavoro della mia precedente attività. Ho collaborato con alcune aziende del ramo mettendo a disposizione le mie capacità tecniche nel campo della meccanica ed elettronica di cui ho l’Attestato Federale di Capacità. Mi sono subito affidato a questo lavoro in quanto mi permetteva di lavorare in team, all’aperto, e mi permetteva di esprimere le mie capacità manuali e di inventiva nel risolvere problematiche ogni volta diverse in base alle necessità e alle realtà dei clienti, con la possibilità di interagire con clienti sempre diversi con le loro richieste ed aspettative diverse. Nel corso degli anni ho poi avuto la possibilità di collaborare con importanti aziende svizzere potendo acquisire tecniche e competenze specifiche nel ramo e di conseguenza la loro fiducia. Con il tempo e la costante richiesta di lavoro sono arrivato ad assumere fino a quattro collaboratori, sempre tutti del territorio, che mi hanno supportato in questi anni. Nel 2019 ho conseguito l’Attestato Federale in questo campo, titolo che pochi hanno in Ticino e mi ha permesso di acquisire e migliorare capacità tecniche e qualitative da mettere a disposizione dei miei clienti.

Ci parli della sua azienda, quali sono i vostri punti di forza e i servizi principali che proponete ? 

E’ una domanda che andrebbe fatta ai miei clienti che ho acquisito in questi dieci anni di attività … hehehe …Osservando la mia attività dall’esterno quello che posso sicuramente vedere è di aver creato un’azienda a misura di cliente, nel senso che cerco di mettermi sempre nei loro panni per capire quali sono le necessità e le tipologie di prodotti richiesti in base al contesto, siano essi clienti privati, immobiliari o amministrazioni. I servizi che proponiamo variano dai sopralluoghi con la valutazione della scelta del prodotto, la fattibilità di montaggio in sicurezza, la consulenza tecnica e collaborazione con altri artigiani per lavori di ristrutturazione, eventuali manutenzioni, riparazioni di qualsiasi prodotto sul posto valutandone la fattibilità (prodotto vecchio, pezzi di ricambio, riparazione possibile e finanziariamente giustificabile). Per quanto riguarda i punti di forza sono sicuramente la flessibilità di adattamento alle situazioni e il trovare la soluzione per ogni lavoro, dove è umanamente possibile. Ci adoperiamo per intervenire il prima possibile riducendo i tempi di attesa specialmente nelle situazioni in cui si interviene in ambienti sensibili (camere da letto, studi medici,  appartamenti al piano terreno) tenendo in considerazione che le nostre tempistiche sono sempre vincolate anche ai fornitori di materiale e servizi con cui collaboriamo.

Oltre a Caslano, quali altri luoghi del Malcantone apprezza particolarmente ?

Partendo dal fatto che ho avuto la possibilità ed il piacere di abitare in diversi comuni del nostro bel Malcantone posso sicuramente dire che viviamo una delle regioni (assieme a molte altre del nostro bel Ticino) più complete e variegate del Cantone che spazia dalla comodità alla natura selvaggia, dalla tranquillità al caos frenetico, dal lago alla montagna, da qualsiasi attività sportiva che può venirci in mente di fare al dolce far niente, senza doverci spostare più di tanto … praticamente a KM 0. Non ho luoghi che prediligo particolarmente, non perché non ce ne siano, anzi, ma proprio perché farei un torto agli altri … anche se nel cuore porto sempre la mia Caslano. Posso sicuramente affermare che varrebbe la pena di prendersi il tempo per girare, a piedi o in bici, come ho fatto io negli ultimi anni, scoprendo ogni volta angoli di territorio particolari assaporandone la loro storia ed unicità.

Cosa si augura  e cosa spera per il futuro della nostra Regione?

La mia esperienza parte da una visuale di cinquant’anni fa per giungere ai nostri giorni posso dire che c’è stato uno sviluppo ed una valorizzazione del nostro territorio notevole. La speranza è quella di non arrivare a svendere e lasciar decadere le tracce dell’evoluzione che hanno costruito e portato vita e benessere nelle nostre regioni come accade in qualche caso, ma di riuscire a valorizzarli maggiormente dandone maggiore visibilità e fruibilità per tutti. Sarebbe bello investire o reinvestire qualcosina per rendere sempre migliore casa nostra, visto che di margini ce ne sono ancora. Ogni tanto dovremmo concederci qualche momento tra le nostre regioni in più … tante volte conosciamo meglio le regioni fuori dai nostri confini che casa nostra, e questo periodo potrebbe stimolarci a farlo lasciandoci, chissà, a bocca aperta …

Condividi!

Condividi su facebook
Share on Facebook
Condividi su twitter
Share on Twitter
Condividi su linkedin
Share on Linkdin
Condividi su pinterest
Share on Pinterest