Skip to content

Il lago e le attività sportive

Tra le innumerevoli fortune a livello paesaggistico, che possiede il Malcantone, vi è sicuramente anche quella di essere bagnato dalle acque del Lago di Lugano. Caslano, Ponte Tresa, Magliaso e Agno, infatti si affacciano sulle rive del lago, offrendo scorci e paesaggi di grande bellezza e suggestione.

Il Lago di Lugano ha una superficie di 50 km², di cui il 63% in Svizzera e il rimanente 37% in Italia. Con una larghezza media di 1 km risulta molto stretto ma tuttavia è assai profondo (fino a 288 metri). Il lago è costituito da tre bacini: quello settentrionale tra Porlezza e Melide, quello meridionale tra Capolago e Agno ( separati dal ponte-diga di Melide,) e il piccolo bacino di Ponte Tresa oltre lo stretto di Lavena. I principali immissari, tutti di portata limitata, sono i fiumi Cassarate, Vedeggio e Magliasina, il suo solo emissario è la Tresa, che convoglia le acque nel Lago Maggiore. 

Il lago è, ovviamente, anche una grande attrazione turistica che attira durante l’anno numerosi visitatori, richiamati dalle svariate possibilità che offre. Passeggiate lungo il lago, escursioni nel verde, gite in battello, relax sulle spiagge, esperienze enogastronomiche per tutti i palati. Le possibilità di rilassamento e divertimento, sono veramente infinite. 

Ma uno specchio lacustre, così bello come il Lago di Lugano, offre anche l’opportunità a residenti e turisti di praticare numerose attività sportive, sia a livello amatoriale che agonistico. Eccone alcune tra le principali.

Vela: andare sul lago può addirittura risultare più difficile di quanto non sia sul mare, perché serve una sensibilità diversa nel muovere il timone e regolare le vele. Non a caso molti grandi campioni si allenano spesso sui laghi. Anche perché andare a vela sul lago è possibile con quasi tutte le condizioni atmosferiche. Avvicinarsi alla vela è veramente alla portata di tutti: bambini, giovani e adulti possono cimentarsi in questo meraviglioso sport imparando i rudimenti della conduzione di una barca a vela in poche lezioni. Nel Malcantone, vi sono dei riferimenti importanti per chi vuole avvicinarsi al mondo della vela, come il Circolo Velico Agno e l’Associazione Vela Magliaso . Il Circolo Velico di Agno è stato fondato nel 1999, con lo scopo iniziale di offrire ai giovani della regione la possibilità di praticare lo sport della vela. Oggi dà l’opportunità a giovani, adulti e famiglie di praticare svariate attività sportive. I corsi di vela sono affidati a monitori di provata esperienza, tra i quali monitori Gioventù e Sport ed esperti federali. L’Associazione Vela Magliaso ( Avel. M ), è nata oltre 10 anni fa, con lo scopo di offrire alle famiglie un’organizzazione di riferimento per lo svago e il tempo libero nella regione. Avvicinare alla vela disabili ed anziani per una loro migliore integrazione nella comunità e stimolare l’educazione ambientale per il rispetto e la salvaguardia del lago. Propone corsi di vela su surprise, corsi di vela per adulti e corsi di sup yoga.

Canottaggio: è uno sport completo, consigliato a bambini e a ragazzi dagli 8 anni in su. Nel praticarlo intervengono i muscoli del busto, le articolazioni e i relativi tendini delle braccia. Particolarmente sollecitati sono gli apparati respiratorio e circolatorio che, coordinati in maniera ottimale al massimo dell’intensità dello sforzo fisico, permettono al giovane atleta di svolgere un’attività fisica eccellente. A Caslano, ha sede un’importante scuola di canottaggio, la SCCM che dal 2010 opera con lo scopo di promuovere questo bellissimo sport tra i giovani della regione. La sensibilità della società nel dare a tutti la possibilità di praticare canottaggio secondo i propri limiti, è stata riconosciuta con il premio Sanitas 2018. Sin dal 2012 i ragazzi SCCM partecipano a regate regionali, nazionali e internazionali.

Stand up paddle: sempre più spesso, anche nel nostro lago, capita di vedere numerosi e appassionati praticanti di questa attività sportiva . A metà tra surf e canoa,“Stand up paddle”, abbreviato con l’acronimo SUP,  significa “stare in piedi su un tavola”. E’ un’attività da praticare da soli o in compagnia ed è uno sport completo accessibile a tutti. La sua nascita risale agli anni Cinquanta, nelle lontane ed esotiche Hawaii. Ma è solo negli anni più recenti che ha saputo conquistare milioni di appassionati in tutto il mondo. È un’attività aerobica attraverso la quale vengono toccati tutti i muscoli del corpo. Infatti, la pratica del SUP, consente di bruciare calorie, di sollecitare e tonificare addominali e glutei, di rafforzare sia i muscoli della parte lombare che della parte superiore del corpo quali braccia e spalle, grazie all’utilizzo della pagaia che aiuta anche a trovare la giusta coordinazione e il giusto equilibrio.

Nuoto: ovviamente il lago offre anche l’opportunità di nuotare. Il nuoto viene considerato dai medici uno sport completo perché è un’attività in grado di far lavorare tutti i muscoli del corpo. Per praticarlo non è necessario avere particolari capacità ed è uno sport adatto a tutte le età, dai bambini ancora piccoli fino agli anziani che vogliono mantenersi attivi. In aggiunta, il fatto di essere immersi in acqua permette anche ai meno allenati di potersi cimentare gradualmente con la disciplina senza rischiare infortuni o affaticamenti, grazie all’effetto che fa l’acqua sul corpo di renderlo più leggero e semplificando i movimenti. Per questo motivo è un’attività valida per ogni tipo di struttura fisica, dato che il carico sulle articolazioni è quasi nullo. Ovviamente per praticare il nuoto nel lago è preferibile farlo recandosi, nei periodi di apertura presso i lidi, che nel Malcantone sono ubicati a Caslano, Magliaso e Agno.

Condividi!

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on LinkedIn
Share on Pinterest