Skip to content

Voliamo con Marc Roth

Marc Roth è il Direttore di Avilù SA di Agno, Scuola di volo certificata per piloti privati, commerciali e di linea.

Sig. Roth, lei si definisce non un pilota, ma un aviatore, come e quando nasce la sua passione per il volo?

La mia passione per l’aviazione è nata fin da piccolo, durante un volo con mio padre su un aereo di linea. L’assistente di volo mi ha portato nel cockpit, e in quel momento ho avuto una vera e propria folgorazione. Mi piace identificarmi come aviatore, poiché penso che questa definizione trascenda il semplice concetto di pilota. Mentre il pilota conduce un aereo, è spesso associato al volo di linea. In contrasto, per me, essere un aviatore significa immergersi completamente nell’aviazione a 360 gradi. Un aviatore non solo pilota diversi tipi di aerei, inclusi quelli storici e moderni, ma ha anche una conoscenza approfondita del loro funzionamento e può svolgere il ruolo di meccanico di aerei. Mentre il pilota può essere considerato un mestiere, l’aviatore un appassionato che abbraccia tutto ciò che vola e il suo funzionamento.

Ci parli di Avilù SA, da quando è Direttore e quali sono i principali servizi che proponete?

Avilù è una realtà consolidata sin dal lontano 1963, e personalmente sono stato parte di questa eccellente organizzazione fin dal 1995. Inizialmente in veste di istruttore e poi, a partire dal 2007, come direttore. Ci vantiamo di un team di professionisti altamente qualificati, molti dei quali lavorano anche per importanti compagnie private e di linea. Offriamo una vasta gamma di percorsi formativi, che vanno dal conseguimento della licenza di pilota privato a quella commerciale o di linea. Inoltre, proponiamo corsi di specializzazione come il volo acrobatico e la formazione su aeromobili specifici quali il Pilatus P3 e il PC7. Nel complesso, contiamo ben 42 tipi di specializzazioni nel campo dell’aviazione, garantendo così di poter realizzare il sogno di volare a tutti coloro che lo desiderano.

E non dimentichiamoci che chiunque, letteralmente chiunque, può concedersi l’emozionante esperienza di essere pilota per un giorno!

Formare un pilota è una grande responsabilità, ma anche una grande soddisfazione. Cosa prova quando vede un suo allievo crescere, far carriera e letteralmente “ prendere il volo “ ?

È sempre un’emozione straordinaria vedere la felicità che scintilla negli occhi di coloro che compiono il loro primo volo da soli, e poi osservarli mentre si trovano ai comandi di aerei di varie dimensioni. È gratificante constatare che, nonostante abbiano già raggiunto un certo livello di successo nel mondo dell’aviazione, ritornano alla nostra scuola per frequentare altri corsi o semplicemente per fare una visita e condividere un caffè. Questo ci riempie di orgoglio e ci conferma che abbiamo creato un ambiente accogliente e stimolante, dove i nostri studenti si sentono parte di una comunità duratura e appassionata.

Una scuola di volo è in continua evoluzione e deve confrontarsi sempre con le novità tecnologiche, cosa vede nel futuro dell’aviazione sia privata che commerciale ?

Avilù ha sempre rappresentato una pietra miliare nell’aviazione. Siamo stati i precursori nell’introduzione dell’aereo con motore diesel a basso impatto acustico e ambientale. L’anno scorso abbiamo completamente rinnovato la nostra flotta, passando a aeromobili ancora più ecologici, dotati di strumentazione e motori all’avanguardia. Inoltre, nel 2021 siamo stati i primi a introdurre l’aereo elettrico per la scuola base.Confido che presto potremo includere anche aerei ad idrogeno nella nostra flotta. Questa prospettiva, che non è fantascienza ma una realtà concreta, è supportata dall’esistenza di prototipi già in volo. Gli aerei ad idrogeno, con le loro emissioni di vapore acqueo, rappresentano un passo avanti significativo verso un’aviazione più sostenibile. Inoltre, la formazione dei piloti sta subendo cambiamenti sostanziali, e noi ci assicuriamo di rimanere al passo con i requisiti attuali, anticipandoli quando possibile, per garantire sempre un addestramento all’avanguardia.

Ad un giovane che vuole avvicinarsi al volo, che consigli si sente di dare?

Vivi il tuo sogno! Questo consiglio non vale solo nell’ambito aviatorio: lavora duramente e realizza i tuoi sogni, emergi dalla massa! Solo così potrai essere veramente felice.

Condividi!

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on LinkedIn
Share on Pinterest